MENUMENU

Gli ultimi momenti di Giovanni Paolo II

Gli ultimi momenti  di San Giovanni Paolo II.
Così come riferiti nel libro “Lasciatemi andare” ( ed. San Paolo) dal testimone monsignor Stanislaw Dziwisz.
San Giovani Paolo II consapevole che il suo tempo volgeva al termine volle rimanere vicino alla tomba di San Pietro e lì trascorrere i suoi ultimi attimi di vita.

“L’ultimo giorno della sua vita – sabato 2 aprile – si congedò dai suoi più stretti collaboratori della Curia ro­mana.
Presso il suo capezzale continuava la preghie­ra, a cui partecipava, nonostante la febbre alta e un’estrema debolezza.
Nel pomeriggio, a un certo mo­mento disse: «Lasciatemi andare alla casa del Padre».
Verso le ore 17 furono recitati i primi Vespri della se­conda domenica di Pasqua, cioè della domenica della Divina Misericordia.
Le letture parlavano della tomba vuota e della Risurrezione di Cristo, ritornava la paro­la: «Alleluia».
Al termine fu recitato l’inno Magnifi­cat e la Salve Regina.
Il Santo Padre più volte abbrac­ciò con lo sguardo i presenti del suo più stretto ambien­te e i medici che vegliavano accanto a lui.
Dalla piaz­za San Pietro, dove si erano radunate migliaia di fede­li, specialmente di giovani, giungevano le grida: «Gio­vanni Paolo II» e «Viva il Papa!». Udiva quelle paro­le.
Sulla parete di fronte al letto del Santo Padre era ap­pesa in un quadro l’immagine di Cristo sofferente, le­gato con le corde: l’Ecce Homo, che con lo sguardo egli fissava continuamente durante la sua malattia.
Gli oc­chi del Papa che si stavano spegnendo si posavano an­che sull’immagine della Madonna di Czestochowa. Su un tavolino, la foto dei suoi genitori.

Verso le ore 20.00, accanto al letto del Papa mo­rente, monsignor Stanislaw Dziwisz presiedette la celebrazione della santa Messa della domenica della Di­vina Misericordia.
Concelebrarono: il cardinale Marian Jaworski, monsignor Stanislaw Rylko, monsignor Mieczyslaw Mokrzycki e padre Tadeusz Styczen. Al­l’Eucaristia parteciparono il dottor Renato Buzzonetti, i suoi collaboratori e le suore Ancelle del Sacro Cuore della Casa Pontificia.”

Brano tratto dal libro Lasciatemi andare, La forza nella debolezza di Giovanni Paolo II, Edizioni  San Paolo.

Qui sotto ricordiamo alcuni momenti più belli del pontificato di San Giovanni paolo II.

(Visited 1 times, 24 visits today)

Tag:

22 Ott , 2018 - In Papi - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...