MENUMENU

Preghiera a Santa Barbara patrona dei Vigile del Fuoco

Il 4 dicembre si ricorda Santa Barbara e la si prega contro i fulmini, il fuoco e la morte improvvisa.

Barbara, patrona dei Pompieri, naque a Nicomedia nel 273.

Era molto portata per lo studio e bambina diligentte tanto da distinguerdi dai coetanei per virtù e impegno.
Secondo la tradizione più accreditata si trasferì in provincia di Rieti al seguito del padre Dioscoro funzionario dell’imperatore Massimiano Erculeo.

La sua conversione la mise in rotta con il padre che da funzionario imperiale e pagano non poteva tollerare ciò.
Venne infatti arrestata e mandata a processo dallo stesso padre.
Tuttavia barbara non abiura e anzi chiese al padre e alle autorità di ripudiare il paganesimo e convertirsi.
A seguito di questi eventi , prima torturata  e poi decapitata dallo stesso Dioscoro con la propria spada.

La tradizione narra che subito dopo l’inflizione del colpo mortale il genitore della santa venne colpito da un fulmine che ne provocà la morte.
Oggi è invocata Barbara contro i fulmini, il fuoco e la morte improvvisa. I suoi resti si trovano nella cattedrale di Rieti.

 

 

Preghiera a Santa Barbara
Signore,
che avete eletto Santa Barbara
per la consolazione dei viventi
e dei moribondi, accorclateci per la
sua intercessione di vivere sempre
nel vostro clivino amore,
e di mettere tutta la nostra speranza
nei meriti clella dolorosissima
passione del vostro Figlio,
afiinche la morte del peccato
ma non ci incolga:
ma che muniti dei santi Sacramenti
clella Penitenza, clella Eacarestia
e della Estrema Unzione, possiamo
incamminarci senza timore
nella gloria eterna. Noi ve ne
sapplicliiamo per il medesimo Gesù
Cristo nostro Signore.
Cosi sia.

(Visited 1 times, 961 visits today)

Tag:

4 Dic , 2018 - In Preghiere, Santi e Beati - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...