MENUMENU

San Gennaro e le origini del miracolo del Sangue

San Gennaro il santo del miracolo del sangue, insieme a Santa Maria Francesca delle cinque piaghe, è il santo patrono di Napoli benchè egli fosse il Vescovo di Benevento.

Egli visse nel III° secolo nel periodo di persecuzioni contro i cristiani in particolare di Diocleziano.

San Gennaro discendeva dalla famiglia gentilizia del Januaria, da ciò il suo nome “italianizzato” dal popolo in Gennaro. Dalle fonti del tempo sappiamo che il suo vero nome era Procolo.

Il suo martirio avvenne a causa di un viaggio pastorale intrapreso da Benevento a Pozzuoli insieme a Desiderio e al diacono Festo. Sessio, diacono di Miseno volle andar loro incontro ma sulla strada venne arrestato e imprigionato.

Fu proprio per far visita in carcere a questi che San gennaro con i suoi compagni di viaggio vennero arrestati a loro volta e condannati alla venerazione degli idoli pagani e a rinnegare la vera Fede.

Ovviamente Gennaro certo non poteva adempiere alla pena per cui i tre vennero destinati alle belve nei giochi in anfiteatro. Si scatenò la rivolta della comunità cristiana ma l’unico risultato fu quello di far tramutare la pena nella decapitazione.

Eseguita la sentenza, alcuni fedeli, raccolsero le salme dei tre martiri, e si incaricarono della sepoltura avendo cura di conservare un po’ di sangue del Santo come pare si usasse in quei tempi tempi.

Il corpo fu da principio seppellito a Fuorigrotta e in seguito, circa un secolo più tardi, nelle catacombe conosciute come di San Gennaro. pare che la traslazione avvenne in Aprile e proprio in quel mese avviene una delle liquefazioni rituali. Fu proprio in quell’occasione che sembra si notò per la prima volta il fenomeno all’avvicinarsi del sangue alle ossa.

Ma non solo il mistero del sangue conferisce un’aura di fascino a San Gennaro ma anche le numerose e misteriose traslazioni delle ossa nel corso dei secoli fino al 1492 in cui i resti vennero sistemati nel Duomo di Napoli.

 

(Visited 1 times, 4 visits today)

Tag:

18 Set , 2017 - In Santi e Beati - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...