Preghiera a Santa Maria Goretti affinchè protegga le nostre fanciulle

La Famiglia  della undicenne bambina Santa Maria Goretti in difficoltà e in cerca di migliori occasioni di lavoro si stabilì alle Ferriere di Conca, località dell’attuale Cisterna di Latina.

Assieme ad essa si traferì anche la famiglia Serenelli.

Alla Morte del capofamiglia Luigi i Saltarelli, le due famiglie rimasero in contatto aiutandosi a vicenda.

Alessandro, uno dei figli dei Serenelli, importunò a più riprese Santa Maria Goretti fino ad arrivare al 5 luglio 1902. In quell’occasione attirò l’undicenne ragazzina in casa con la richiesta di rammendargli dei vestiti.

Ma quando furono soli tentò di violentare la malcapitata.santa-maria-goretti

Maria tentò di difendersi ribellandosi e urlando.

Vista l’impossibilità di portare avanto lo scellerato proposito il ragazzo la colpì ripetutamente con un punteruolo ferendola gravemente.

Serenelli, ai carabinieri che lo arrestarono, dichiarò di aver portato con sé appositamente il punteruolo per usarlo in caso la bimba gli avesse opposto resistenza.

Santa Maria Goretti fu soccorsa e portata ancora in vita e cosciente all’ospedale di Nettuno. Morì il giorno dopo per le conseguenze di un intervento chirurgico che le provocò una setticemia.

Alessandro al processo confermò la versione già data ed anzi, aggiunse di aver premeditato il fatto volendo volontariamente sfuggire la dura vita che conduceva sostituendola con il carcere.

Il ragazzo proveniva da una famiglia difficile con soggetti affetti da squilibrio mentale e da un padre alcolista.

Si è ipotizzato che egli fosse impotente e che resosi conto dell’impossibilità di portare a termine la violenza abbia deciso di uccidere la Maria Goretti.

Santa Maria Goretti riposa ancora nel cimitero di Nettuno.

La preghiera

O bianco giglio dei campi,
Maria Goretti, che per difendere
il tuo candore subisti
coraggiosamente il martirio,
possa il tuo esempio
– con l’aiuto di Dio –
esserci di sprone nell’osservanza,
anche eroica dei divini comandamenti.
Stendi la tua protezione sulle
fanciulle tutte, ma in modo speciale
su quelle che si trovano in
maggior pericolo.
Irradia in tutti i cuori quell’amore
alla bella virtù che ti fece
preferire la morte al peccato,
e schiudili alla pietà che ti ispirò
il generoso perdono.
Aiutaci ad essere vittoriosi nelle
Prove della vita, affinché, fedeli
ai doveri cristiani sulla terra, possiamo
meritare l’eterno premio nel Cielo.
Così sia.

(Visited 1 times, 5 visits today)

Tag:

4 Nov , 2016 - In Preghiere, Santi e Beati - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...