Il significato della solennità del Cristo Re

La solennità del Cristo Re che si festeggia nel giorno del 20 novembre segna la fine dell’anno liturgico.

Qui si conclude l’”anno” dei fedeli e ne inizia uno nuovo con il periodo dell’Avvento.

Si celebra Il Cristo che, come descritto efficacemente nell’Apocalisse, è l’Alfa e L’Omega, il principio e la Fine di tutto.

Egli è il vero Re dell’Universo.Cristo Re

In questa giornata ricordiamo il sacrificio compiuto da Gesù sulla Croce.

Egli infatti con la sua venuta ha redento l’uomo da Satana.

Quindi dal fato a cui Adamo lo aveva condannato nell’accettare le parole del Serpente.

Oggi ricordiamo gli ultimi momento del Cristo quando raccoglie i frutti della sua venuta.

Uno dei ladroni martirizzati al suo fianco redarguisce l’altro dicendogli di non vergognarsi di schermire il vero Signore degli uomini?

E Cristo gli confermerà che presto sarà con lui nel Regno dei Cieli. Egli ha riconosciuto il vero Re del mondo.

Cristo Re apre le porte del Paradiso a chiunque, anche ai peggiori malfattori e nemici della Fede, purché essi si pentano e riconoscano in lui il Signore di tutte le cose.

Questo è il significato di speranza di questa festa.

L’uomo ha il suo inizio e la sua fine in Cristo e con Cristo.

(Visited 17 times, 260 visits today)

Tag:

20 Nov , 2016 - In Festività - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...