La Giornata Mondiale del Malato a Lourdes avrà la presenza di Papa Francesco

Stupore per quanto Dio compie: «Grandi cose ha fatto per me l’Onnipotente…» (Lc 1,49) è il titolo dei festeggiamenti della XXV Giornata Mondiale del Malato.

In questa occasione Papa Francesco sarà a Lourdes l’11 febbraio 2017.

Sarà il primo viaggio in Francia di Papa Francesco. Un’occasione ecumenica di preghiera in un paese che si stà sempre più ateizzando.

Papa Giovanni Paolo II volle istituire questa speciale ricorrenza e la celebrò per la prima volta a Lourdes l’11 febbraio 1993.

In questo giorno si rifletterà sulla condizione dell’infermità che causa la malattia, su coloro che più hanno bisogno e, più in generale, sui sofferenti.

Coloro che assistono queste persone, che le sono vicino ogni giorno e sono chiamati ad alleviarne le sofferenze sono invitati a pregare e ringraziare il Signore Dio Nostro per la speciale attitudine a loro donate.

La Chiesa deve, in questa giornata, sentirsi rinforzata e rinvigorita nella sua opera verso i bisognosi, gli ammalati e coloro che soffrono per la loro infermità, fino agli emarginati per la loro condizione fisica.

Spiritualmente il cristiano deve porsi presso la Grotta di Massabielle, di fronte alla Bella Signora, come descritta da Bernadette.Giornata Mondiale del Malato

La Vergine Maria, in quei giorni, parlando a Bernadette, ci ha mostrato l’atteggiamento che noi cristiani dobbiamo tenere verso gli infermi: grande rispetto e senza compatimento.

Occorre sempre rispettare l’umanità dell’ammalato e la sua inalienabile dignità: questo è il messaggio della giornata del malato.

E ciò, se vale per la Chiesa, ancor di più vale per tutti noi, che viviamo fra i malati nella vita quotidiana.

Nella Giornata Mondiale del Malato tutti noi possiamo partecipare e contribuire con maggior vigore ad  una cultura rispettosa della vita, della salute e dell’ambiente.

Si chiede di applicare maggiore slancio nel lottare per il rispetto dell’integrità e della dignità delle persone.

Le grandi questioni bioetiche poste dalla modernità non rimangono avulse a questi argomenti, così come la tutela dei più deboli e alla cura dell’ambiente.

(Visited 18 times, 5 visits today)

Tag:

1 Dic , 2016 - In Frontiere dello spirito, Papa Francesco - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...