Cosa simboleggiano i raggi del ritratto della Divina Misericordia?

L’immagine raffigura Cristo risorto, il quale – per volontà di Gesù stesso – ha i segni della crocifissione alle mani e ai piedi.

Dal cuore trafitto – non visibile però nel quadro – fuoriescono due raggi: uno di colore rosso, l’altro di colore bianco.

Cristo stesso ha spiegato a Santa Faustina il loro significato: “Il raggio bianco rappresenta l’Acqua che giustifica le anime; il raggio rosso rappresenta il Sangue, che è la vita delle anime”. “Entrambi i raggi uscirono dell’intimo della mia Misericordia, quando sulla croce il Cuore, già in agonia, venne squarciato con la lancia”.

Il raggio bianco, dunque, è il simbolo dei Sacramenti del Battesimo e della Penitenza che purificano, che giustificano le anime.

Papa Giovanni Paolo II aggiunse che esso ricorda anche il dono dello Spirito Santo (il cui simbolo biblico è proprio l’acqua).

Il raggio rosso, invece, è il simbolo dell’Eucaristia e più precisamente, secondo quando affermò ancora il Pontefice, “evoca il sacrificio della croce e il dono eucaristico”.

(Visited 1 times, 23 visits today)

Tag:

27 Apr , 2019 - In Frontiere dello spirito - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...