Le conclusioni della commissione presieduta dal cardinale Ruini su Medjugorje

Rese note le conclusioni sulle apparizioni della Madonna a Medjugorie.
Sono state consegnate, dopo 4 anni di lavoro della commissione voluta dall’allora papa Ratzinger e presieduta dal card. Ruini.
Nel 2014 il lavoro fu rimesso nelle mani del succeduto Papa Francesco ed ora sono state finalmente pubblicate.
Le conclusioni possono essere lette nel libro Dossier Medjurie di Saverio Gaeta.
La Madonna è effettivamente apparsa a Medjugojie!
Si legge come giuducate vere le appaizioni avvenute tra il 24 giugno e il 3 luglio 1981 ai sei veggenti.

Lo studio ha valutato una differenza molto netta fra le prime apparizioni e gli eventi successivi.
Nelle prime la Madonna si è presentata come “Regina della pace” ed ha affidato in maniera imprevedibile ad alcuni ragazzi del tutto normali un messaggio di conversione e penitenza.
Questa versione è sempre stata presantata in maniera concorde nonostante le molte pressioni subite dai sei veggenti.

Questo per quanto riguarda le prime apparizioni.


Sul resto, le conversioni, le “apparizioni a orario”, il misticismo, la commissione ha valutato gli aspetti “positivi” ma al contemponon ha ritenuto che “non è ancora possibile esprimere un giudizio”.

Rimangono comunque ben chiare le parole di Papa Francesco sulla vicenda di Medjugorje: “la Madonna è madre non è un capo ufficio della posta per inviare messaggi tutti i giorni”.

La commissione ha poi espresso parere favorevole ai pellegrinaggi ed infatti Bergoglio ad esso si è uniformato.

(Visited 1 times, 53 visits today)

Tag:

2 Mar , 2020 - In Frontiere dello spirito - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...