Basilica di Superga

La basilica è stata edificata nel XVIII secolo (inaugurata nel 1731)su disegno di F. Juvarra architetto sicialiano della corte dei Savoia.
Sorge su un colle alle porte di torino a 669m s.m.
La sua storia inizia con l’assedio di Torino da parte dei francesi nel 1706.
L’allora re del Piemonte e Sardegna Vittorio Amedeo II di Savoia dalla cima della collina di Superga osserva sconfortato le truppe del nemico e ritenendo la situazione disperata si affida alla Madonna delle Grazie chiedendo la vittoria e la salvezza dall’invasore e promettndo come ex voto la costruzione in quel luogo di una basilica.
Il 7 agosto 1706 i francesi vengono sconfitti contro ogni previsione e Torino è salva!
Il sovrano affida quindi all’architetto reale la costruzione della omonima Basilica di Superga.
La costruzione è alta 75 metri, di stile barocco al suo interno sono presenti quattro altari, oltre a quello maggiore, e sei cappelle.
Di particolare rilevanza è la cappella del Voto nella quale è conservata la statua miracolosa della Vergine delle grazie del ,600 di fronte alla quale Vittorio Amedeo II pronunciò il voto.
All’interno sono custoditi moltissimi ex voto risalenti fin all’epoca della sua costruzione a testimonianza della venerazione di cui gode e dei miracoli concessi dalla Vergine.
La cura della Basilica e il culto della Madonna delle Grazie è tuttora affidata all’Ordine dei Servi di Maria che risiede nel convento annesso.

(Visited 1 times, 6 visits today)

Tag:

18 Ott , 2016 - In Luoghi di culto - di Maurann



Potrebbe interessarti anche...