Antipatia e ostilità si possono vincere con questi consigli

L’antipaptia verso una persona si può vincere.

Con questi due consigli possiamo farcela

Persino fra parenti e amici, colleghi e vicini di casa può esserci una persona che proprio non sopportiamo.

Spesso questa persona ci critica o semplicemete ha verso di noi un atteggiamento poco amichevole.

Come la vediamo tendiamo ad evitarla ed ad assumere atteggiamenti chiusi e tutto ciò porta un senso di negatività nella nostra vita.

Sono persone non positive.

Tuttavia c’è una strada per vivere con esse, per riportare la positività in noi ed in loro.

E’ Santa Teresa di Lisieux ad insegnarcelo.

La Santa francese racconta nella sua autobiografia “Storia di un’Anima” che il suo carattere negativo ed a volte rabbioso è stato “curato” e mitigato dall’atteggiamento di coloro che la hanno cresciuta. E da questo ne ha tratto un profondo insegnamento.

La forza di questo insegnamento Ella stessa ebbe modo di sperimentale nella vita nel convento. Lì era speesso fatta oggetto di reprimenda da parte della madre superiora che sembrava avere per lei una profonda antipatia.

Ma applicando due semplici principi santa Teresa di Lisieux ha potuto invertire radicalmente la vita con questa persona.

Mai impegnarsi in una difesa che non può avere vantaggi vista l’avversione dell’altra persona

Se siamo oggetti di reprimenda, se siamo sempre visti come i colpevoli di qualsiasi cosa succeda, è inutile difendersi ad oltransa: l’altro non ci darà ascolto.

E’ invece assai più fruttuoso lasciarci scorrere addosso il giudizio negativo ed impegnarci con maggior forza e sorprendere con la nostra buona volonta il detrattore.

Impegnarci ancora più fortemente ad amare chi ci è avverso.

Il perfezionamento della capacità di amare è la base per vincere l’avversione che si può provare verso una persona.

Anzì più soffriamo di questo sentimento, più il prodigarci verso queste persone ci portano a vincere il nostro sentimento e il loro.

Riferi santa Teresa: “Cerco di fare quante più cose posso per lei, e ogni volta che sono tentata di rivolgermi a lei in modo sgradevole mi costringo a farle un sorriso”. Quindi, raccontò che i suoi sentimenti avevano davvero iniziato a cambiare.

Foto: by Peoplecreations / Freepik
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrShare on RedditEmail this to someone

Potrebbe interessarti...

Tag:

1 Dic , 2017 - In Frontiere dello spirito - di Maurann



Lascia un commento

Commenti