Accanto a noi c’e’ sempre chi può darci un giusto consiglio

Nessuno può fare senza consiglio: non possiamo consigliarci da soli!

Non abbiamo bisogno di cercare: chi ci può indicare la vita è già accanto ognuno di noi.

Papa Francesco più volte è tornato sul tema degli Angeli custodi per ricordarci che non sono fantasie. Nelle Scritture c’è scritto:

“Ecco, io mando un angelo davanti a te per custodirti sul cammino e per farti entrare nel luogo che ho preparato. Abbi rispetto della sua presenza, ascolta la sua voce e non ribellarti a lui; egli infatti non perdonerebbe la tua trasgressione perché il mio nome è in lui. Se tu ascolti la sua voce e fai quanto ti dirò, io sarò il nemico dei tuoi nemici e l’avversario dei tuoi avversari”.(Es 23, 20-22).

Accanto ognuno di noi c’e’ un Angelo custode inviatoci per consigliarci e guidarci nella nostra vita.

Quante colte abbiamo sentito in noi che qualcosa non andava, che avremmo dovuto fare così una data cosa. Che il nostro comportamento dovrebbe essere questo o quello… E’ il nostro Angelo che ci parla e ci dirigge per il meglio.

E’ un dono che Dio ci ha fatto: non rifiutiamolo!

Non ascoltarlo, rifiutare la sua voce significa commettere un prutto peccato: essere superbi!

L’angelo ci è posto a fianco per aiutarci, per proporci la via giusta e retta.

Anche i Discepoli, quali primi vescovi, hanno peccato perchè si chiedevano chi di loro fosse il più grande: e questa è superbia.

il Santo Padre paragona l’uomo al bambino, eve essere docile e ascoltare il buon consiglio che gli viene dal proprio angelo custode.

E allora chiediamoci ogni giorno quale sia il nostro rapporto col nostro Angelo custode e se lo ascoltiamo ogni giorno.

(Visited 1 times, 56 visits today)
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestShare on TumblrShare on RedditEmail this to someone

Potrebbe interessarti...

Tag:

1 Giu , 2017 - In Frontiere dello spirito - di Maurann



Lascia un commento

Commenti